Bar Fod Centro Storico Cisternino-Valle d'Itria"Cake Star" della Valle d'Itria (?). Vittoria per la Pasticceria Velletri di Fasano

Al Vecchio Fornello Cisternino Macelleria con Cucina

“Cake Star” della Valle d’Itria (?). Vittoria per la Pasticceria Velletri di Fasano che, notoriamente, non è certo in Valle d’Itria e secondo posto per il Bar Fod Pinto di Cisternino

“Cake Star” della Valle d’Itria (?). Vittoria per la Pasticceria Velletri di Fasano.

La trasmissione Cake Star, registrata mesi fa ed andata in onda ieri sera, Venerdì 31 Gennaio 2020, su Real Time, il programma condotto – sul digitale terrestre e su Sky – da Damiano Carrara e Katia Follesa, ha premiato il giovane pasticciere fasanese Giuseppe Velletri che certamente non avrà demeritato il titolo ma, altrettanto certamente, rappresentava, geograficamente e storicamente parlando, una pasticceria ubicata territorialmente vicina alla Valle d’Itria (i cui comuni d’appartenenza sono esclusivamente Cisternino, Locorotondo e Martina Franca) e che della stessa valle non ne ha mai fatto parte.

Valle d'Itria Territorio & Dintorni

FABIO PINTO - BAR FOD CISTERNINOCosì, ancor più, come l’altra pasticceria partecipante, “Emalu” di San Vito dei Normanni. A rappresentare unicamente la tanto apprezzata Valle d’Itria era la pasticceria dello storico – sin dalla metà del 1900 – Bar Fod Pinto di Cisternino rappresentato da Fabio Pinto.

Fabio Pinto (Bar Fod Cisternino a Cake Star

E, fatta questa non secondaria precisazione, passiamo alla gara vinta dal giovane pasticciere fasanese Giuseppe Velletri dell’omonima Pasticceria Velletri:

GIUSEPPE VELLETRI di FASANO

una attività che è stata apprezzata – come ripetuto dai due conduttori Katia Follesa e Damiano Carrara – per la cura dell’arredamento e, ancora, per il gusto e l’assortimento della sua produzione ma, all’infine e soprattutto, con la prova finale di LA PROVA SPECIALE DELLA VINCITRICE PASTICCERIA VELLETRIuna torta speciale preparata con gli ingredienti base richiesti: un melone barattiere, semola di grano duro e, infine, con un rosolio di agrumi. Quest’ultima prova, realizzata in solo tre ore, è sta giudicata esclusivamente dal conduttore tecnico, Damiano Carrara.

FABIO PINTO (BAR FOD CISTERNINO) su CAKE STARA sfidare lo chef pasticciere fasanese è stato, in questa prova finale a due dopo l’eliminazione della pasticceria di San Vito dei Normanni, il nostro – altrettanto bravo e apprezzato – concittadino Fabio Pinto del Bar Fod, gestito in collaborazione con il fratello Francesco (Ciccio), la continua presenza della mamma Maria e del padre Mario.

CAKE STAR. PRESENTATORI E SFIDANTI A FASANO

MONOPOLI CASTELLO CARLO VI tre partecipanti si sono dapprima sfidati in due precedenti prove di categoria: pasticceria e cabaret delle paste. Prove valutate dapprima dai due conduttori-assaggiatori che, infine presso la splendida location del Castello Carlo V a Monopoli, hanno riassunto i risultati parziali (punteggio valutato in stelle) prima della prova conclusiva detta del “pezzo forte“:

1. Velletri di Giuseppe: 25 stelle;

2. Bar Fod di Fabio: 22 stelle;

3. Emalu di Luca: 19 stelle. 

BAR FOD PINTO CISTERNINO

Quest’ultimo, dunque, il primo eliminato dalla gara che, dopo l’ultimo step tra i due finalisti, ha determinato la seguente classifica finale:

1. Velletri di Giuseppe: 37 stelle;

2. Bar Fod di Fabio: 33 stelle;

3. Emalu di Luca: 26 stelle.

LA PROVA SPECIALE DELLA VINCITRICE PASTICCERIA VELLETRI

Da segnalare che, in ogni caso, a sfavorire la valutazione del voto che ha particolarmente penalizzato il Bar Fod Pinto, è stato il fattore dell’arredamento dell’attività cistranese, giudicato (N.d.R: forse e comunque sin troppo ingiustamente) poco a passo con i tempi.

BAR FOD PINTO a CISTERNINO dal 1951

DAMIANO CARRARA CHEF«I dolci migliori sono quelli che raccontano la storia della propria terra» ha sottolineato chef Carrara commentando, sul finale, questa puntata che, di sicuro, sarebbe stato meglio intitolare pugliese piuttosto che della Valle d’Itria.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article