Ha approfittato dell’assenza dell’operatore ecologico impegnato nella raccolta dei rifiuti presso l’ufficio postale, per sottrargli il borsello con all’interno il cellulare, appoggiato sul sedile. Per questo motivo un 39enne del posto è stato fermato ieri mattina, lunedì 9 marzo, per furto aggravato. La vittima, infatti, quando si è accorta di quanto accaduto ha chiamato i carabinieri della locale stazione che, grazie, alle notizie fornite dall’operatore che ha riconosciuto il ladro, lo hanno fermato e perquisito. Questo, però, ha anche opposto resistenza con calci e spintoni. Alla fine la refurtiva è stata consegnata al proprietario ed il 39enne è stato rimesso in libertà.