Quattro anziani di Fasano sono stati denunciati nella giornata di mercoledì 18 Marzo perché trovati in giro per la città senza un valido motivo.

I quattro anziani fasanesi sono stati fermati e controllati nel centro cittadino dagli agenti di polizia locale e, non potendo fornire un giustificato motivo alla loro passeggiata, hanno rimediato una denuncia per violazione del decreto Conte per limitare la diffusione del Coronavirus.

I quattro si aggiungono agli altri casi di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi, non ultimo ieri.

Nei prossimi giorni, l’attenzione della polizia locale si concentrerà, oltre che sul resto del territorio, sul centro storico, dove sarebbero numerosi i ragazzi che creerebbero assembramenti ingiustificati e vietati.

 Il sindaco Zaccaria ha dichiarato: «Dopo i 9 di martedì, ieri sono state fatte altre quattro denunce della Polizia locale, che sta facendo un ottimo lavoro contro le uscite ingiustificate, per il quale ringrazio il comandante Vella e tutto il Corpo. La grande maggioranza dei cittadini sta comunque confermando senso civico, attaccamento ai valori comuni e grande rispetto per le regole, anche in questi giorni di grandi disagi. Ancora nessun contagiato dal “coronavirus” nel nostro territorio, ma per continuare a tenere lontana la malattia per proteggere le nostre famiglie dobbiamo continuare a osservare questi comportamenti virtuosi: non uscire se non per gravissimi motivi. A questo proposito ripeto ancora di consultare la tabella dei negozi e locali che fanno consegna a domicilio: li ringrazio tutti per la straordinaria prova di altruismo. Ci siamo uniti e compattati come non mai: grazie a questo ne verremo fuori come una famiglia di quarantamila persone che si sono strette attorno all’obiettivo comune e ce l’hanno fatta.»