La Asl Taranto dispone nuove normative in vigore dalla giornata di oggi, martedì 24 Marzo:

– E’ vietato l’accesso in servizio a tutti i dipendenti con sintomatologia di infezione respiratoria o anche solo con presenza di febbre;
– Sono temporaneamente sospesi gli accessi dei visitatori dei degenti e annullati i relativi orari di accesso. I Direttori di unità operativa potranno autorizzare eccezionalmente l’accesso in caso di particolare e comprovata esigenza;
– I bar all’interno dei Presidi possono restate aperti a condizione che limitino gli accessi a due clienti per volta e che gli stessi mantengano la distanza di un metro gli uni dagli altri;
– Si ribadisce che in caso di operatore esposto, come indicato da flow chart inviata dal dipartimento regionale, è obbligatoria l’immediata attivazione del medico competente per le azioni successive indicate nella stessa flow chart
– Sono garantite, come da precedenti disposizioni regionali, le attività ambulatoriali e ospedaliere indifferibili ed urgenti.
– Tutto il personale delle Direzioni Mediche e Amministrative di Presidio, di qualifica non dirigenziale e non appartenente ai profili di carattere sanitario. assicura la propria attività, preferenzialmente, in modalità di lavoro agile.
– Il personale sanitario medico e non medico, infermieristico, tecnico e ausiliario deve essere richiamato alla osservanza stretta dei percorsi assistenziali previsti, all’utilizzo corretto dei DPI e, in caso di comparsa di sintomatologia compatibile con contagio o sospetto contagio da COVID, a sottoporsi al triage predisposto senza deroghe di sorta.
– Il personale sanitario medico e non medico, infermieristico, tecnico e ausiliario che non è strettamente necessario alla U.O. di assegnazione può essere temporaneamente assegnato al Moscati) o comunque a quelle attività connesse ai percorsi Covid, ivi compresi quelli territoriali, e al Dipartimento di Prevenzione.