Auto Zizzi Cisternino è Fiat

CEGLIE MESSAPICA EMERGENZA CORONAVIRUS. ORA SONO 4 I CONTAGIATI DEL SAN RAFFAELE

CEGLIE MESSAPICA CORONAVIRUS. ORA SONO 4 I CONTAGIATI DEL SAN RAFFAELE

CardioPiù Fasano

CEGLIE MESSAPICA EMERGENZA CORONAVIRUS. ORA SONO 4 I CONTAGIATI DEL SAN RAFFAELE.

Sono terapiste 40enni, tutte occupate nella riabilitazione dell’Ospedale di Alta Specialità San Raffaele a Ceglie Messapica: le quattro positive hanno un’età media di 40 anni. L’ultima a riscontrare sintomi, è nativa della vicina cittadina di Francavilla Fontana. Tre delle quattro sono nelle loro case e accusano stati di febbre e, quindi, sono dovutamente in quarantena. La quarta occupata, invece, è ricoverata presso l’Ospedale Perrino di Brindisi.

Ospedale Perrino Brindisi - Quarantena

CEGLIE MESSAPICA - SAN RAFFAELE

CEGLIE MESSAPICA – SAN RAFFAELE

Salgono a quattro i casi positivi al Covid-19 nell’ospedale di riabilitazione ad alta specialità San Raffaele di Ceglie Messapica. I contagi, così come quello riportato la scorsa domenica 22 marzo – la terapista di Carovigno – ora riguarderebbero altri tre fisioterapisti non cegliesi. La notizia, confermata anche dalla commissaria prefettizia del Comune, Pasqua Erminia Cicoria che ha aggiunto che si è in attesa, Pasqua Erminia Cicoria commissario prefettizio a Ceglie M.caancora, dei risultati dei tamponi effettuati giorni addietro. I test, da quanto appreso, sarebbero avvenuti nella mattinata di mercoledì 25 marzo, allargati anche ad altri operatori, al momento in malattia e, ancora, ad alcuni pazienti, sia interni che esterni, tra i quali quelli che erano seguiti dalla terapista di  Carovigno. 

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

ASL BRINDISI

Dopo la notizia della fisioterapista positiva, la direzione aveva richiesto, al responsabile ufficio igiene dell’Asl di Brindisi, un provvedimento di esecuzione dei tamponi per la totalità delle persone ritenute di aver avuto contatti stretti con la dipendente. E, nell’occasione, i vertici del nosocomio cegliese avevano anche suggerito un’estensione del test tamponi, un’azione atta ad una più sicura tutela delle condizioni dei lavoratori, pazienti e tutto il personale lavorativo presso le aree di degenza, presso le palestre e gli ambulatori della struttura ospedaliera.

RIGENERA CEGLIE ASSOCIAZIONEIntanto, l’associazione Rigenera Ceglie, ha inviato una lettera alle più alte autorità nazionali, regionali e rappresentanti istituzionali, una missiva in cui si chiedono notizie e dati certi sulla situazione del San Raffaele, quelle sui i dipendenti ed i pazienti e, in particolare, capire se vi sono persone abitanti a Ceglie Messapica. Inoltre, la lettera contiene la richiesta di estensione dei tamponi a medici, infermieri, operatori Oss, dipendenti, pazienti, fornitori di servizi di pulizia e, comunque, chiunque abbia avuto contatti con la struttura ospedaliera. Un atto di maggiore sicurezza, insomma,  per poter monitorare la situazione e prendere le dovute precauzioni. 

EDIL CERAMICHE CISTERNINO di SABATELLI DOMENICO

 

 

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article