Fabiano Amati, consigliere regionale ed avvocato di Fasano, risponde ai chiarimenti richiesti dalla consigliera comunale di “Fasano Democratica” Loredana Legrottaglie che aveva chiesto lumi in merito all’ingresso dei pazienti post acuzie positivi al Coronavirus nell’ospedale Umberto I° di Fasano. 

Amati ha precisato:

“La notizia di unico ingresso è destituita di fondamento. È stato raddoppiato il servizio di vigilanza, per cui l’accesso ai servizi avverrà dall’ingresso di Piazza Moro, nelle ore in cui i servizi saranno ovviamente funzionanti. Ormai mi sembra la gara a chi la spara più grossa. Ma non sarebbe meglio informarsi prima di lanciare allarmi, approfittando delle paure delle persone? Ma che livello di coscienza c’è in chi spaventa le persone? Speriamo che finisca al più presto l’emergenza, sia per tornare a vivere che per mettere a riposo i profeti di sventura. Ovviamente non risponderò alle polemiche, perché ho tanto da fare nella gestione dei fatti e non un minuto per rincorrere parole e parolai.

L’accesso di piazza Moro – ha concluso Amati – sarà attivo in concomitanza con l’apertura dei servizi, cioè dal lunedì al venerdì. Il sabato e la domenica nessuno potrà accedere all’ospedale. Per cui il provvedimento della doppia porta sarà visibile da lunedì”.