La Compagnia dei carabinieri di Fasano, presso un “minimarket”, ha rinvenuto e sequestrato 19 taniche contenenti circa 100 litri di “falso” disinfettante, che riportavano un’etichetta ingannevole (“Lamuchina”) simile, a quella di una nota azienda del settore. Gli accertamenti hanno evidenziato che il prodotto era privo di autorizzazioni alla commercializzazione da parte del Ministero della Salute (obbligatorie per i disinfettanti). Il titolare della ditta è stato denunciato per frode nell’esercizio del commercio e per vendita di prodotti industriali con segni mendaci.