“Allestiremo una stagione estiva dignitosa e conto molto sugli imprenditori balneari”: lo ha detto il governatore pugliese Michele Emiliano in diretta a Mattino Cinque, come riportato dall’agenzia di stampa Ansa. Emiliano ha aggiunto che servirà “disciplina”, ad esempio negli accessi alle spiagge. “Stiamo pensando – ha proseguito – anche a un limite di capienza sulle spiagge, probabilmente bisognerà regolare gli accessi. Con gli elicotteri dall’alto potremo verificare” il rispetto delle regole.
Il presidente della Regione Puglia non ha escluso il coinvolgimento dei balneari anche nella gestione delle spiagge libere: “Potremmo fare un accordo con loro anche per le spiagge libere – ha spiegato – perché anche lì serviranno regole e disciplina”. Il governatore, però, è convinto che “per noi la questione del mare può essere un’occasione importante per rilanciare il turismo perché abbiamo la possibilità di distanziare bene tutti gli insediamenti. Anche la nostra rete alberghiera è fatta di migliaia di masserie, case, b&b che separano le persone. Quindi, in teoria la Puglia è fruibile questa estate e può dare una boccata d’ossigeno alla nostra economia”.