Una passeggiata al parco per motivi terapeutici e rigorosamente su prenotazioni per i cittadini con disabilità intellettive e relazionali insieme ad un accompagnatore.

L’amministrazione di Alberobello ha consentito l’apertura, nelle ore diurne, di villa Donnaloia e dell’area verde del campo sportivo di contrada Popoleto per le famiglie di cittadini le cui condizioni psicofisiche richiedono la necessità di brevi passeggiate per comprovati motivi terapeutici .

La passeggiata sarà autorizzata solo previa prenotazione telefonica all’associazione «Radio Club CB dei Trulli K96» (ai numeri 0804322123 – 360370416) che agirà con il coordinamento del Comando della Polizia Locale.
Durante il periodo di permanenza al’interno dell’area verde dovrà essere mantenuto il distanziamento fisico previsto e non saranno consentiti assembramenti.

«La decisione – si legge nell’avviso pubblico – recepisce le richieste avanzate da associazioni, genitori e familiari di garantire passeggiate, insieme ad un accompagnatore, ai concittadini con disabilità intellettive e relazionali, in quanto, per loro una breve passeggiata può rappresentare una misura terapeutica. La decisione dell’amministrazione intende andare incontro a queste esigenze anche al fine di sopperire alla carenza di assistenza domiciliare e migliorare il benessere psicofisico dei cittadini, soprattutto coloro che per la condizione di fragilità psicofisica al momento risultato più colpiti dalle misure restrittive imposte dal diffondersi dall’epidemia di Covid-19».