Purtroppo ci risiamo, verrebbe da dire, se solo il nuovo scoppio di un focolaio di contagio a Coronavirus all’interno di un reparto dell’ospedale “Perrino” di Brindisi non fosse l’ennesima puntata di una brutta storia in cui un’emergenza sanitaria è stata accolta con fin troppa superficialità.

Nel reparto di neurochirurgia del nosocomio brindisino, infatti, ci sono cinque infermieri e due medici e due ausiliari contagiati dal Covid-19.

A far scoppiare il contagio sarebbe stata una paziente ricoverata in reparto per una patologia grave. La stessa persona sarebbe stata successivamente trafserita nel reparto di rianimazione “no Covid” dell’ospedale e quindi si rischiano conseguenze gravi anche in quell’altro reparto.