Torna a salire il numero di vittime giornaliere dopo che due giorni fa era sceso sotto i 300: oggi, come riportato dall’edizione online del quotidiano “la Repubblica”, sono morte con il coronavirus in Italia altre 382 persone, in risalita anche rispetto alle 333 di ieri. Nota positiva di oggi, il numero relativamente esiguo di nuovi casi rispetto al numero molto alto di tamponi effettuati.

Il numero totale di casi rilevati in Italia (con i 2.324 tamponi positivi di oggi) supera le 200.000. E di questi, oltre 105mila sono ancora considerati positivi, il 54%. Il dato italiano è in linea con quello francese (58%) ma molto più alto di quelli di Spagna (35%) e Germania (addirittura 22%). Detta in altro modo, confrontando i guariti con il totale, in Italia è guarito solo il 34% dei malati, in Spagna il 54%, in Germania il 73%. In Francia sono fermi al 27%, ma l’epidemia è arrivata dopo che da noi. In Francia la mortalità è anche più alta di quella italiana e ha quasi raggiunto la Spagna come numero di vittime.

Dei 2091 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 869 nuovi positivi (il 41,5% dei nuovi contagi). Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 352 casi in Piemonte, 252 in Emilia Romagna, di 129 in Veneto, di 52 in Toscana, di 130 in Liguria e di 75 nel Lazio

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 1863 persone, 93 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 19723 persone, 630 meno di ieri. In isolamento domiciliare 83.619 persone (+115 rispetto a ieri).

Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 382 persone (ieri le vittime erano state 333), arrivando a un totale di decessi 27.359.

I guariti raggiungono quota 68.941, per un aumento in 24 ore di 2.317 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1696 persone).

Anche oggi si registra un calo del numero totale di persone attualmente positive pari a 608 unità (ieri erano stati 290) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 2.091 (ieri 1.739). Numero che va sempre rapportato al numero di tamponi fatti.

Oggi sono stati fatti 57.272 tamponi (il doppio di ieri, quando erano 32.003). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 27,4 tamponi fatti, il 3,7%, praticamente il minimo da inizio epidemia. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 4,6%.

Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia supera le duecentomila come detto: per la precisione 201.505.

Coronavirus, i dati regione per regione del 28 aprile

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 35744 in Lombardia, 15506 in Piemonte, 12003 in Emilia Romagna, 8601 in Veneto, 5896 in Toscana, 3571 in Liguria, 4562 nel Lazio, 3334 nelle Marche, 2802 in Campania, 1565 nella provincia di Trento, 2919 in Puglia, 2143 in Sicilia, 1239 in Friuli V.G., 1990 in Abruzzo, nella provincia di Bolzano, 275 in Umbria, 772 in Sardegna, 209 in Valle d’Aosta, 764 in Calabria, 205 in Basilicata, 195 in Molise.

Le 35744 persone attualmente malate in Lombardia sono distribuite così: 655 in terapia intensiva (-25), 7280 ricoverati con sintomi (-245), 27809 in isolamento domiciliare (+573). I morti totali sono 13575 (+126), i guariti 25029 (+440).

Le 15506 persone attualmente malate in Piemonte sono distribuite così: 202 in terapia intensiva (-12), 2701 ricoverati con sintomi (-129), 12603 in isolamento domiciliare (+139). I morti totali sono 2936 (+58), i guariti 7008 (+296).

Le 12003 persone attualmente malate in Emilia Romagna sono distribuite così: 228 in terapia intensiva (-19), 2574 ricoverati con sintomi (-66), 9201 in isolamento domiciliare (-137). I morti totali sono 3472 (+41), i guariti 9439 (+433).

Le 8601 persone attualmente malate in Veneto sono distribuite così: 120 in terapia intensiva (-3), 1067 ricoverati con sintomi (-32), 7414 in isolamento domiciliare (-224). I morti totali sono 1408 (+64), i guariti 7699 (+324).

Le 5896 persone attualmente malate in Toscana sono distribuite così: 144 in terapia intensiva (-10), 619 ricoverati con sintomi (-52), 5133 in isolamento domiciliare (-25). I morti totali sono 811 (+16), i guariti 2524 (+123).

Le 3571 persone attualmente malate in Liguria sono distribuite così: 81 in terapia intensiva (-2), 718 ricoverati con sintomi (-36), 2772 in isolamento domiciliare (+29). I morti totali sono 1141 (+13), i guariti 3060 (+126).

Le 4562 persone attualmente malate nel Lazio sono distribuite così: 132 in terapia intensiva (-11), 1468 ricoverati con sintomi (+4), 2962 in isolamento domiciliare (+7). I morti totali sono 414 (+17), i guariti 1491 (+58).

Le 3334 persone attualmente malate nelle Marche sono distribuite così: 58 in terapia intensiva (+0), 666 ricoverati con sintomi (-1), 2610 in isolamento domiciliare (+25). I morti totali sono 893 (+9), i guariti 1948 (+15).

Le 2802 persone attualmente malate in Campania sono distribuite così: 33 in terapia intensiva (-4), 544 ricoverati con sintomi (+3), 2225 in isolamento domiciliare (-74). I morti totali sono 358 (+6), i guariti 1220 (+100).

Le 1565 persone attualmente malate nella provincia di Trento sono distribuite così: 22 in terapia intensiva (-1), 182 ricoverati con sintomi (-19), 1361 in isolamento domiciliare (-122). I morti totali sono 412 (+5), i guariti 2048 (+167).

Le 2919 persone attualmente malate in Puglia sono distribuite così: 51 in terapia intensiva (+0), 448 ricoverati con sintomi (-1), 2420 in isolamento domiciliare (+8). I morti totali sono 407 (+2), i guariti 654 (+13).

Le 2143 persone attualmente malate in Sicilia sono distribuite così: 34 in terapia intensiva (-1), 428 ricoverati con sintomi (-12), 1681 in isolamento domiciliare (+33). I morti totali sono 232 (+1), i guariti 745 (+14).

Le 1239 persone attualmente malate in Friuli V.G. sono distribuite così: 13 in terapia intensiva (+0), 136 ricoverati con sintomi (+6), 1090 in isolamento domiciliare (-25). I morti totali sono 278 (+7), i guariti 1478 (+30).

Le 1990 persone attualmente malate in Abruzzo sono distribuite così: 21 in terapia intensiva (-2), 312 ricoverati con sintomi (-16), 1657 in isolamento domiciliare (-22). I morti totali sono 310 (+11), i guariti 599 (+54).

Le 910 persone attualmente malate nella provincia di Bolzano sono distribuite così: 15 in terapia intensiva (-1), 136 ricoverati con sintomi (-14), 759 in isolamento domiciliare (-15). I morti totali sono 272 (+2), i guariti 1316 (+30).

Le 275 persone attualmente malate in Umbria sono distribuite così: 17 in terapia intensiva (+1), 80 ricoverati con sintomi (-10), 178 in isolamento domiciliare (-3). I morti totali sono 65 (+0), i guariti 1039 (+21).

Le 772 persone attualmente malate in Sardegna sono distribuite così: 18 in terapia intensiva (-1), 96 ricoverati con sintomi (-1), 658 in isolamento domiciliare (-2). I morti totali sono 109 (+0), i guariti 404 (+6).

Le 209 persone attualmente malate in Valle d’Aosta sono distribuite così: 5 in terapia intensiva (-2), 81 ricoverati con sintomi (-5), 123 in isolamento domiciliare (-19). I morti totali sono 135 (+2), i guariti 775 (+32).

Le 764 persone attualmente malate in Calabria sono distribuite così: 6 in terapia intensiva (+0), 113 ricoverati con sintomi (-1), 645 in isolamento domiciliare (-17). I morti totali sono 85 (+2), i guariti 248 (+17).

Le 205 persone attualmente malate in Basilicata sono distribuite così: 7 in terapia intensiva (+0), 56 ricoverati con sintomi (-1), 142 in isolamento domiciliare (-11). I morti totali sono 25 (+0), i guariti 136 (+12).

Le 195 persone attualmente malate in Molise sono distribuite così: 1 in terapia intensiva (+0), 18 ricoverati con sintomi (-2), 176 in isolamento domiciliare (-3). I morti totali sono 21 (+0), i guariti 81 (+6).


Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 28 aprile in Puglia, sono stati registrati 1.520 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 22 casi, così suddivisi:

0 nella Provincia di Bari;

3 nella Provincia Bat;

0 nella Provincia di Brindisi;

15 nella Provincia di Foggia;

4 nella Provincia di Lecce;

0 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 2 decessi: 2 in provincia di Bari.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 58.496 test.

Sono 654 i pazienti guariti.

2919 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 3.980 così divisi:

1.285 nella Provincia di Bari;

371 nella Provincia di Bat;

554 nella Provincia di Brindisi;

1.004 nella Provincia di Foggia;

480 nella Provincia di Lecce;

255 nella Provincia di Taranto;

29 attribuiti a residenti fuori regione;

2 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.