Un lieve aumento del numero di morti, ma per il resto i dati del secondo giorno di fase 2 indicano il successo delle misure di fase 1 nel contenimento dei contagi. Poco più di mille nuovi positivi, in costante diminuzione, tornando ai livelli del 10 marzo, il secondo giorno di lockdown, praticamente due mesi fa. La rilevazione di nuovi casi è molto bassa in rapporto ai tamponi, inferiore al due percento, meno di un caso ogni 50 test effettuati. Prosegue il il calo dei ricoverati, ma oggi è netta anche la riduzione delle persone in isolamento domiciliare, come riportato dall’edizione online del quotidiano “la Repubblica”.

Dei 1075 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 500 nuovi positivi (il 46,5% dei nuovi contagi). Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 152 casi in Piemonte, 100 in Emilia Romagna, di 29 in Veneto, di 30 in Toscana, di 63 in Liguria e di 67 nel Lazio.

Il bollettino del 5 maggio: tutti i dati
I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 1.427 persone, 52 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 16.270 persone, 553 meno di ieri. In isolamento domiciliare 80.770 persone (908 meno di ieri).

Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 236 persone (ieri le vittime erano state 195), arrivando a un totale di decessi 29.315.

I guariti raggiungono quota 85.231, per un aumento in 24 ore di 2.352 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1.225 persone).

Il calo dei malati (ovvero le persone attualmente positive) è stato pari a 1.513 unità (ieri era stato di 199) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 1.075 (ieri 1.221), al minimo dal 10 marzo.

Questi due dati vanno sempre analizzati considerando il fatto che sono strettamente collegati al numero di tamponi fatti. Oggi sono stati fatti 55.263 tamponi (ieri 37.631). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 51,4 tamponi fatti, il 1,9%, il più basso da inizio epidemia.

Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 3,1%. Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 213.013.

Coronavirus, i dati regione per regione del 5 maggio
Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 37092 in Lombardia, 15323 in Piemonte, 8681 in Emilia Romagna, 7116 in Veneto, 5190 in Toscana, 3427 in Liguria, 4370 nel Lazio, 3219 nelle Marche, 2530 in Campania, 1041 nella provincia di Trento, 2939 in Puglia, 2202 in Sicilia, 984 in Friuli Venezia Giulia, 1809 in Abruzzo, 612 nella provincia di Bolzano, 176 in Umbria, 642 in Sardegna, 110 in Valle d’Aosta, 650 in Calabria, 177 in Basilicata, 177 in Molise.
Le 37092 persone attualmente malate in Lombardia sono distribuite così: 509 in terapia intensiva (-23), 6201 ricoverati con sintomi (-213), 30382 in isolamento domiciliare (+21). I morti totali sono 14389 (+95), i guariti 27124 (+620).

Le 15323 persone attualmente malate in Piemonte sono distribuite così: 155 in terapia intensiva (-6), 2307 ricoverati con sintomi (-84), 12861 in isolamento domiciliare (-149). I morti totali sono 3216 (+30), i guariti 9235 (+361).

Le 8681 persone attualmente malate in Emilia Romagna sono distribuite così: 191 in terapia intensiva (-8), 1917 ricoverati con sintomi (-51), 6573 in isolamento domiciliare (-244). I morti totali sono 3705 (+39), i guariti 13889 (+364).

Le 7116 persone attualmente malate in Veneto sono distribuite così: 98 in terapia intensiva (-3), 926 ricoverati con sintomi (-29), 6092 in isolamento domiciliare (-86). I morti totali sono 1545 (+17), i guariti 9741 (+130).

Le 5190 persone attualmente malate in Toscana sono distribuite così: 111 in terapia intensiva (+4), 484 ricoverati con sintomi (-28), 4595 in isolamento domiciliare (-65). I morti totali sono 889 (+8), i guariti 3552 (+111).

Le 3427 persone attualmente malate in Liguria sono distribuite così: 68 in terapia intensiva (-4), 583 ricoverati con sintomi (-23), 2776 in isolamento domiciliare (-54). I morti totali sono 1232 (+11), i guariti 3816 (+133).

Le 4370 persone attualmente malate nel Lazio sono distribuite così: 91 in terapia intensiva (-4), 1315 ricoverati con sintomi (-20), 2964 in isolamento domiciliare (+9). I morti totali sono 534 (+10), i guariti 2010 (+72).

Le 3219 persone attualmente malate nelle Marche sono distribuite così: 42 in terapia intensiva (-2), 387 ricoverati con sintomi (-2), 2790 in isolamento domiciliare (+17). I morti totali sono 936 (+4), i guariti 2237 (+12).

Le 2530 persone attualmente malate in Campania sono distribuite così: 25 in terapia intensiva (+1), 408 ricoverati con sintomi (-30), 2097 in isolamento domiciliare (-152). I morti totali sono 369 (+3), i guariti 1619 (+198).

Le 1041 persone attualmente malate nella provincia di Trento sono distribuite così: 15 in terapia intensiva (-2), 126 ricoverati con sintomi (-9), 900 in isolamento domiciliare (-113). I morti totali sono 433 (+3), i guariti 2787 (+124).

Le 2939 persone attualmente malate in Puglia sono distribuite così: 39 in terapia intensiva (+0), 384 ricoverati con sintomi (-13), 2516 in isolamento domiciliare (+7). I morti totali sono 433 (+4), i guariti 798 (+19).

Le 2202 persone attualmente malate in Sicilia sono distribuite così: 26 in terapia intensiva (-1), 367 ricoverati con sintomi (-9), 1809 in isolamento domiciliare (+10). I morti totali sono 247 (+3), i guariti 818 (+9).

Le 984 persone attualmente malate in Friuli Venezia Giulia sono distribuite così: 4 in terapia intensiva (+0), 120 ricoverati con sintomi (-10), 860 in isolamento domiciliare (-56). I morti totali sono 303 (+4), i guariti 1798 (+71).

Le 1809 persone attualmente malate in Abruzzo sono distribuite così: 11 in terapia intensiva (-4), 289 ricoverati con sintomi (-12), 1509 in isolamento domiciliare (-12). I morti totali sono 335 (+3), i guariti 881 (+50).

Le 612 persone attualmente malate nella provincia di Bolzano sono distribuite così: 11 in terapia intensiva (+1), 99 ricoverati con sintomi (-4), 502 in isolamento domiciliare (-21). I morti totali sono 286 (+2), i guariti 1644 (+23).

Le 176 persone attualmente malate in Umbria sono distribuite così: 11 in terapia intensiva (-2), 56 ricoverati con sintomi (+0), 109 in isolamento domiciliare (-3). I morti totali sono 70 (+0), i guariti 1154 (+11).

Le 642 persone attualmente malate in Sardegna sono distribuite così: 9 in terapia intensiva (+0), 94 ricoverati con sintomi (+3), 539 in isolamento domiciliare (-14). I morti totali sono 119 (+0), i guariti 557 (+12).

Le 110 persone attualmente malate in Valle d’Aosta sono distribuite così: 3 in terapia intensiva (+1), 56 ricoverati con sintomi (-18), 51 in isolamento domiciliare (+17). I morti totali sono 139 (+0), i guariti 894 (+0).

Le 650 persone attualmente malate in Calabria sono distribuite così: 4 in terapia intensiva (+0), 92 ricoverati con sintomi (-1), 554 in isolamento domiciliare (-23). I morti totali sono 88 (+0), i guariti 381 (+25).

Le 177 persone attualmente malate in Basilicata sono distribuite così: 3 in terapia intensiva (+0), 50 ricoverati con sintomi (+0), 124 in isolamento domiciliare (+4). I morti totali sono 25 (+0), i guariti 194 (+6).

Le 177 persone attualmente malate in Molise sono distribuite così: 1 in terapia intensiva (+0), 9 ricoverati con sintomi (+0), 167 in isolamento domiciliare (-1). I morti totali sono 22 (+0), i guariti 102 (+1).


Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 5 maggio 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.961 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 17 casi, così suddivisi:

0 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

8 nella Provincia di Brindisi;

7 nella Provincia di Foggia;

1 nella Provincia di Lecce;

0 nella Provincia di Taranto.

Per 1 caso è in corso l’attribuzione della provincia di provenienza

Sono stati registrati 4 decessi: 1 provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 69.128 test.

Sono 798 i pazienti guariti.

2939 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.170 così divisi:

1328 nella Provincia di Bari;

379 nella Provincia di Bat;

590 nella Provincia di Brindisi;

1077 nella Provincia di Foggia;

498 nella Provincia di Lecce;

265 nella Provincia di Taranto;

29 attribuiti a residenti fuori regione;

4 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.