I Carabinieri della Stazione di Ostuni, coadiuvati da quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, nell’ambito di mirato servizio, hanno segnalato alla Prefettura di Brindisi, per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, un 65enne del luogo, attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

In particolare, l’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 1,3 grammi di eroina, occultata all’interno di un muretto di cinta della sua proprietà, sottoposta a sequestro.