Sondaggio di Euromedia: la Laricchia al 17,1% e Scalfarotto al 3,6%

BAR FOD PINTO CISTERNINO

Regione Puglia & Politica: Michele Emiliano su Fitto e vola di 18 punti oltre il PD Puglia.

Dopo tre sondaggi che davano Michele Emiliano, governatore uscente del centrosinistra, come inseguitore del candidato del centrodestra Raffaele Fitto, ieri la rilevazione di Euromedia research – la società guidata da Alessandra Ghisleri – ha contrariamente evidenziato un vantaggio per l’attuale governatore pugliese e candidato dei progressisti nelle elezioni regionali del prossimo settembre.

Emiliano su Fitto per Euromedia researchFonti romane Dem, dopo le fibrillazioni dei giorni scorsi nei quali si era paventata anche l’ipotesi del ricorso a un candidato più unificante in Puglia (e i nomi emersi erano stati quelli di Antonio Nunziante, Gianrico Carofiglio e Antonio Decaro, in grado di allargare l’alleanza), spiegano che quest’ultimo sondaggio consolida il progetto di Emiliano, raffreddando (probabilmente in maniera definitiva) tutte le altre piste alimentate da chi ritiene rischioso un confronto elettorale con il fronte del governo giallo-rosso rappresentato da tre opzioni differenti.

Emiliano, Nunziante, Carofiglio e De Caro

Ritornando al sondaggio, i mille intervistati hanno così risposto alla domanda su chi “potrebbe ricoprire nella maniera migliore la carica di governatore“:

Michele Emiliano in vantaggio su Fitto regionali Puglia 2020

Michele Emiliano 38,2%,

Raffaele Fitto 28%,

Antonella Laricchia 11,7%,

Ivan Scalfarotto 2,2%,

Mario Conca 1,8%.

Gli indecisi, per il momento, sono il  18%.

REGIONE PUGLIA ELEZIONI 2020 SONDAGGIO

Alla domanda sulle intenzioni di voto di partiti, il campione ha risposto così:

Pd 20,1%,

le due civiche di Emiliano 12,8%,

Puglia solidale e verde 2,1%,

Altre liste 3,6%. 

EDIL CERAMICHE CISTERNINO di SABATELLI DOMENICO

Quest’ultimo dato, che comprende almeno altre cinque-sei liste, è sembrato positivo per il  Partito Animalista che, in questo modo, si ritiene vicino alla percentuale utile per poter ottenere uno o più seggi.

La coalizione del centrosinistra globalmente è al 38,6% e mette in rilievo le difficoltà delle civiche minori di raggiungere la soglia del 4% per poter sperare nella ripartizione dei seggi. Per quel che concerne invece le forze politiche conservatrici, il sondaggio indica le seguenti percentuali:

Fitto Raffaele direzione poltronaLega 18,1%,

Fratelli d’Italia 8,5%,

Forza Italia 8,3%,

lista Fitto 2,9%.

Qundi l’alleanza di centrodestra complessivamente raggiungerebbe il 37,8%, ma non considera l’annunciata presentazione della lista dell’Udc.

Bar Fod Centro Storico Cisternino-Valle d'ItriaSul fronte riformista (con candidato presidente Scalfarotto) sono da considerare, ancora, le seguenti proiezioni:

Scalfarotto IvanItalia Viva 1%,

Azione 1,1%,

+Europa 1,6%,

per un totale complessivo del 3,7%.

Antonella LaricchiaIl M5S con la candidata presidente Laricchia, il 19,2%;

lista civica per Mario Conca (ex M5S) 0,5%,

la civica alleata Cittadini pugliesi è allo 0,2%, per un totale complessivo dello 0,7%.

Al Vecchio Fornello Cisternino

Alto il numero degli indecisiastenuti: 39,9%.

I pugliesi intervistati alla domanda sul voto per il presidente, si sono espressi in questo modo: Emiliano 39,8%,

Fitto 37,8%,

Scalfarotto 3,6%,

Laricchia 17,1%,

Conca 1,7%.

Da segnalare, infine, un 37,3% di astenuti e/o indecisi.

History Cremeria Vignola a Cisternino in Valle d'Itria

Alla domanda su chi potrebbe vincere le elezioni, la risposta è stata:

Emiliano 38%,

Fitto 27,1%,

Laricchia 4,1%,

Scalfarotto 1,6%,

Conca 0,3%.

Altro dato da segnalare è quello relativo ad un 28,9% degli intervistati che non ha saputo o non voluto risponde alla domanda.

Sulla gestione dell’emergenza Covid di Emiliano per il 29,9% il giudizio è positivo, per il 40,9% ha fatto il possibile, i delusi sono il 23,6%.

Fitto con la MeloniI primi commenti del centrodestra a questo sondaggio, ovviamente, sono alquanto duri e comunque non certamente positivi. Di certo gli accadimenti precedenti e successivi relativi allo sconfitto Raffaele Fitto, le forzate dichiarazioni antimeridionaliste dei diversi leghisti e, infine, le non brillanti azioni dei governatori settentrionali del centrodestra nella gestione della pandemia, non hanno certamente portato entusiasmo nei confronti della coalizione conservatrice.

OSTERIA la VALLE a CISTERNINO è GUSTO

Salvini con AltieriInoltre lo stesso Salvini non era per nulla convinto della candidatura dell’ex democristiamo e poi forzista Fitto e, solo dopo essersi reso conto che anche all’interno del suo stesso movimento/partito c’erano notevoli mugugni sul nome di Altieri come possibile sfidante, ha lasciato che fosse il candidato indicato dalla Meloni ad essere lo sfidante.

mugugnoDa considerare, inoltre, che le dispute interne sulla candidatura dell’ex centrista Fitto ora passato nelle fila della destra, hanno suscitato non pochi malumori sia tra i leghisti ma, soprattutto, tra i vecchi centristi pugliesi che, in maniera irriducibile, non vogliono rimanere stritolati su posizioni più oltranziste e, per buona parte, sempre prevenute verso il Meridione d’Italia. Senza considerare che, non pochi rappresentanti non salentini sono alquanto scontenti del candidato indicato e, sottovoce, hanno fatto ben capire che la loro scelta non sarà per l’ex governatore già sconfitto.

Il Capriccio Ristorante Pizzeria a Cisternino

Sul fronte del M5S nessuna reazione ai dati del sondaggio e, in maniera forse sin troppo ottimistica, un’unica dichiarazione: “la Laricchia sarà il primo governatore a 5 Stelle della Puglia“.

Di fatto una cosa è certa: con la piena estate in corso sarà una campagna elettorale pugliese alquanto infuocata e, alla fine, saranno i 5 Stelle pugliesi a fare realmente la differenza…

MEBike Puglia Noleggio e Vendita (con incentivi statali) Bici Elettriche in Valle d'Itria

BRACERIA del CORSO a CISTERNINO il PRANZO della DOMENICA

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article