Venerdì pomeriggio il Consiglio Comunale di Fasano ha approvato l’ampliamento di Borgo Egnazia promosso dal noto resort fasanese.

Il progetto prevede la realizzazione, a piano interrato, di una vetroteca di quasi 600 metri quadrati che potrà ospitare fino a 300 persone e sarà usata per attività congressistiche, manifestazioni culturali, stages di aziende internazionali e altri eventi per accogliere numeri importanti di ospiti.

Attraverso questo ampliamento, Borgo Egnazia accresce ulteriormente il suo appeal con una nuova struttura bellissima, all’altezza della fama che le viene riconosciuta in tutto il mondo.

In particolare, sarà realizzata una struttura portante costituita da sei portali in tufo, materiale tipico dei nostri luoghi, che caratterizza l’intero complesso, collegati tra di loro sia nelle pareti che al soffitto da vetrate ad altissima efficienza energetica.

Sarà installato un ascensore che, oltre a collegare il livello del piano di campagna con quello sottostante del nuovo edificio, consentirà l’accesso alla copertura della vetroteca che potrà essere utilizzata dagli ospiti per sostare sulle parti opache tufacee, protette da parapetti vetrati.

Contestualmente alla realizzazione della vetroteca, Borgo Egnazia cederà gratuitamente al Comune aree a standard urbanistici per un totale di quasi 8mila metri quadrati: «In queste aeree – spiega l’assessore all’Urbanistica, Gianluca Cisternino – sarà realizzato un parcheggio gratuito per tutti i fruitori della zona balneare che si trova in prossimità in modo tale da garantire un accesso più comodo e sicuro al mare di Savelletri».

«Con l’approvazione di questo nuovo progetto, la nostra amministrazione dimostra di essere vicina agli imprenditori che continuano a investire nel settore turistico e delle strutture ricettive di Fasano – dice il sindaco Francesco Zaccaria – favorendo la crescita del comparto e con esso l’aumento dei posti di lavoro. Continueremo a sostenere chi, con tenacia e lungimiranza, ha scelto la strada dei nuovi investimenti in un periodo particolarmente difficile per il settore turistico che, pur provato dalla pandemia, resta il motore dell’economia del nostro territorio. Fasano infatti è la quinta città in Puglia per numero di presenze grazie soprattutto alla tenacia di imprenditori visionari e sempre pronti ad accogliere nuove sfide».