A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio di Fasano per la prevenzione dei reati predatori e il rispetto della normativa “anticovid-19”, i Carabinieri della locale Compagnia hanno:

‒ tratto in arresto M. G., 27enne del luogo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, poiché colpito da un provvedimento emesso dalla Corte d’Appello di Catania a seguito della richiesta di aggravamento avanzata dai militari operanti in conseguenza alle reiterate violazioni degli obblighi;

‒ denunciato in stato di libertà per violazione del testo unico delle leggi sanitarie un 40enne del luogo, il quale, nonostante sottoposto alla misura della quarantena domiciliare poiché positivo al Covid–19, è stato sorpreso in una via del centro abitato mentre si trovava a passeggio con il cane.

Complessivamente sono stati controllati 79 veicoli e identificate 104 persone, di cui 16 di interesse operativo. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.