Continua l’aumento di positivi al Covid nel comune di Cisternino: il numero accertato di contagiati è arrivato a quota 63, fattore che rende purtroppo sempre più impellente la necessità di acquisire atteggiamenti responsabili da parte di tutti.

Le scelte intraprese a livello scolastico dalla Regione hanno dato ragione al presidente Emiliano ed all’assessore Lopalco, con la didattica a distanza che ha visto contenersi il contagio tra giovanissimi. I nuovi positivi, infatti, sarebbero prevalentemente persone nella fascia tra 40 e 50 anni con tracciamenti del contagio che nascerebbero dagli ambienti lavorativi nella maggior parte dei casi.

Mentre il comune di Cisternino ha dato disponibilità per l’utilizzo dei locali della vecchia scuola di contrada Marinelli, prosegue la campagna di vaccinazione del personale scolastico, da ieri partita nell’hub allestito presso Conforama a Fasano.

In questa situazione di necessità verso il contenimento del contagio, sono state elevate sanzioni da parte delle forze dell’ordine che sono impegnate nella dissuasione e la punizione verso gruppi di ragazzi (e non solo) che continuano ad aggirare le norme anti-contagio.