In dirittura d’arrivo il riconoscimento del Ministero delle Politiche Agricole di ente selezionatore per l’ANAMF, l’associazione nazionale allevatori del cavallo delle Murge e dell’asino di Martina Franca. “Si tratta di un importante riconoscimento finalizzato alla tutela e alla salvaguardia delle razze autoctone del territorio pugliese – dichiara il deputato Gianpaolo Cassese, esponente M5S in Commissione Agricoltura alla Camera – Dopo un percorso che mi ha visto affiancare e coadiuvare, anche per il tramite dell’ex Sottosegretario Giuseppe L’Abbate (M5S), il lavoro di interlocuzione con il Mipaaf del Presidente Leonardo Fusillo, giunge ora il riconoscimento quale ente selezionatore.

A ciò seguirà – spiega il deputato 5 Stelle – l’accoglimento della gestione del Programma Genetico d’origine sia del cavallo di razza murgese sia dell’asino di razza di Martina Franca, dopo un periodo di affiancamento che partirà già la prossima settimana. Sono soddisfatto del raggiungimento di questo importante e significativo risultato per l’allevamento delle razze di equidi pugliesi e faccio i miei complimenti all’ANAMF. Il mio impegno – conclude Cassese – proseguirà per la valorizzazione di questo patrimonio zootecnico del nostro territorio”.